Sistemi di miscelazione statico-dinamici

Miscelatori di questo tipo si utilizzano quando vengono lavorati dei materiali difficilmente miscelabili con viscosità diverse e potlife relativamente lunghe.

Il sistema viene utilizzato di preferenza con rapporti di miscela di 100:100 fino a 100:10. Per azionare le fruste di miscelazione vengono usati motori pneumatici o elettrici. Come optional, i sistemi di miscelazione statico-dinamici possono essere dotati di un dispositivo di monitoraggio delle fruste di miscelazione.

I sistemi di miscelazione statico-dinamici rappresentano una sintesi di sistemi di miscelazione solo statici e di sistemi di miscelazione solo dinamici. Uniscono il vantaggio del tubo di miscelazione di plastica usa e getta alla possibilità di inviare al materiale un'elevata forza energetica di miscelazione.

Tubo mescolatore

Il modello strutturale del tubo di miscelazione in plastica, tranne alcune minime differenze, è comparabile con quello del tubo di miscelazione in plastica statico. La differenza principale è la lunghezza minima. Essa permette un miglior uso del sistema complessivo. Per l'adattamento alle portate di erogazione richieste, sono disponibili diversi diametri.

Struttura della valvola di miscelazione

Il modello strutturale speciale permette, come nella valvola a doppio risucchio, un'alimentazione del materiale separata fino all'uscita della valvola. Anche qui è possibile regolare l'effetto di risucchio per impedire il continuo sgocciolio. La funzione di apertura e di chiusura viene attivata in modo elettropneumatico, per rendere possibile un collegamento con il comando motorico del miscelatore.

Azionamento

Il comando degli elementi di miscelazione in plastica avviene tramite un'onda rivestita verso l'esterno, che viene spostata in rotazione tramite un motore pneumatico o elettrico.

I cookie ci aiutano nei nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Informazione

Close