Sigillatura – dosaggio di sigillanti nella lavorazione di compositi

I sigillanti sono largamente utilizzati nell'industria aerospaziale. Rispetto alla sigillatura bordi, che consiste nella sigillatura dei bordi aperti sui componenti compositi realizzati, la sigillatura viene utilizzata per sigillare fusoliere, ali e praticamente tutti gli altri componenti dell'aeromobile. Per la costruzione di un aeromobile è necessaria in totale fino a una tonnellata di sigillante. Le applicazioni di sigillanti sono molteplici e varie. Sono finalizzate a:

  • compensazione tolleranze nel processo di assemblaggio
  • protezione anticorrosione, ad es. sigillatura di rivetti
  • sigillatura serbatoi di carburante, ali
  • guarnizioni aerodinamiche, ad es. sul rivestimento esterno e sui telai delle finestre
  • sigillatura bordi (per evitare l'effetto "ricottura" nei serbatoi di carburante)

Poiché gli aeromobili vengono perlopiù prodotti manualmente, per l'applicazione dei sigillanti si utilizzano cartucce riempite, ad esempio, con il sistema di dosaggio volumix di DOPAG. Sempre più spesso si ricorre anche alla sigillatura automatizzata. A tal fine DOPAG ha ulteriormente potenziato il sistema di dosaggio vectomix, indicato anche per applicazioni automatizzate di polisolfuri leggeri e che può essere utilizzato per le suddette applicazioni.

Sistemi di dosaggio per applicazioni finalizzate alla sigillatura

  1. vectomix

    vectomix
    Vectomix viene utilizzato per la lavorazione di materiali multi componenti. A questo scopo, grazie alla compatibilità e modularità, vengono utilizzate due unità di dosaggio a pistone vectodis.

I cookie ci aiutano nei nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Informazione

Close