Sigillatura bordi – sigillatura efficace dei bordi dei componenti compositi

I componenti compositi devono essere estremamente resistenti, soprattutto nell'industria aeronautica. Pertanto devono essere adeguatamente protetti. Dopo essere stati tagliati o affilati, i bordi dei componenti compositi che sono stati realizzati, ad esempio, mediante i processi di infusione o RTM sono aperti. L'acqua o il vapore possono infiltrarsi e pertanto ridurre le prestazioni strutturali del componente. Per proteggerli da tali agenti ambientali, i bordi vengono sigillati immediatamente dopo essere stati tagliati o affilati. Questo metodo viene chiamato sigillatura dei bordi e consiste nell'applicazione di un sigillante, solitamente resina epossidica, sui bordi tagliati del componente composito mediante una spazzola o direttamente da una cartuccia. Le cartucce vengono riempite mediante un sistema di dosaggio e miscelazione, come ad esempio eldomix di DOPAG. L'applicazione può anche essere automatizzata avvalendosi di un sistema di dosaggio e miscelazione combinato con un robot per sigillare i bordi.

Tecnologia di dosaggio per applicazioni finalizzate alla sigillatura dei bordi

  1. compomix

    compomix
    I sistemi della serie compomix sono sistemi di dosaggio compatti che non richiedono solventi.
  2. eldomix

    eldomix
    I sistemi della serie eldomix 100/600 sono sistemi di dosaggio con pompe ad ingranaggi compatti che non richiedono solventi.
  3. gluemix

    gluemix
    Gluemix è un sistema di dosaggio ad ingranaggi compatto che non richiede solventi.

I cookie ci aiutano nei nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Informazione

Close