Dosaggio dell'olio di elevata precisione

Ingrassaggio automatico nella produzione di ammortizzatori pneumatici a gas

Gli ammortizzatori pneumatici a gas fanno parte degli elementi mobili idropneumatici e vengono utilizzati per un funzionamento più semplice di sportelli e oggetti pesanti. Sono costituiti da un cilindro con pistone mobile. Il loro vantaggio rispetto agli elementi mobili completamente meccanici è una forza indipendente dalla corsa della sospensione, che può essere definita tramite la pressione di riempimento dell'azoto, e un fabbisogno al suolo minimo.  Con una produzione annuale di 120 milioni di ammortizzatori pneumatici a gas, la ditta STABILUS a Koblenz è leader mondiale in questo settore. Un tale quantitativo è una sfida - anche per i sistemi di dosaggio DOPAG qui impiegati.

Impiego delle valvole di dosaggio DOPAG
Le valvole di dosaggio ad ago utilizzate per l'ingrassaggio automatico dell'asta del pistone sono regolabili in modo continuo e funzionano secondo il principio volumetrico. Vengono proposte per volumi di 0,001 - 3,0 cm³ e permettono una quantità di dosaggio esattamente riproducibile. Un altro intervento per la riduzione al minimo dell'attrito nell'ammortizzatore pneumatico a gas avviene tramite l'applicazione di una goccia d'olio tra la guarnizione doppia nel tubo sottopressione. In questo caso si utilizzano valvole di dosaggio a camera con effetto di risucchio. Questa tecnica impedisce un gocciolamento successivo involontario del materiale e quindi evita che parti e componenti si sporchino. Anch'esse sono disponibili con volumi diversi, da 0,05 a 100 cm³.

Con queste valvole il dosaggio non avviene tramite un cilindro pneumatico, ma con la pressione esercitata dall'alimentazione del materiale. Il vantaggio è che la corsa viene consentita solo se è disponibile sufficiente materiale - un riempimento non sufficiente errato non sarà quindi possibile. Prima che l'ammortizzatore pneumatico a gas venga riempito con azoto e prima che venga chiuso nell'ultimo passaggio della produzione, nel tubo sottopressione ancora aperto avviene il riempimento di olio. La parte che trasporta il materiale della valvola di scarico qui utilizzata può essere pulita rapidamente e in modo semplice, poiché a seconda del tipo di ammortizzatore vengono versati oli diversi. Basta un singolo lavaggio con il nuovo olio, senza dover smontare e rimontare l'impianto. Il comando avviene tramite un calcolatore del dosaggio MR20.

I cookie ci aiutano nei nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Informazione

Close